Sei un Professionista? Ecco 4 Cose che Fanno la Differenza per la Tua Reputazione Online

davide Taraborrelli

davide Taraborrelli

Considera questo:

oggi, ci sono più di 3 miliardi di utenti attivi su internet (un incremento del 70% rispetto al 2010, fonte: qui).

Viviamo in un mondo ultra-connesso e ultra-distratto, questa è la realtà.

Internet ha cambiato le regole del gioco. Ha aperto un milione di opportunità per tutti, ma allo stesso tempo ci ha buttato alla mercé di una società digitalizzata, pronta a sentenziarti al minimo errore.

Non importa se vivi nel paese di 6.000 abitanti in provincia di Chieti; ognuno può andare su Facebook e farti una recensione negativa, così, per screzio; per invidia; magari un tentativo di sabotaggio da parte di un competitor; oppure persino per gioco.

Il solo essere online, implica una serie di situazioni che potrebbero andare storte. In molte delle quali, ti ritrovi da solo a combattere.

Pensaci un attimo: attraverso i social, alle persone è stato dato un potere molto forte.

Cosa significa?

Significa che la tua reputazione regge su un filo sottile. Anni di sudore e sacrificio investiti nel costruire un’immagine forte, una buona reputazione, possono essere incrinati in un battito di click.

Di conseguenza, agisci in modo cauto; tutto questo ti porta a soppesare i commenti; ad essere servile nei confronti dei tuoi clienti; un rapporto che diventa un continuo accontentare per la paura della ritorsione, che può diventare virale. E in molti casi lo diventa.

Ti suona familiare? Non sei il solo. Ogni azienda condivide con te queste preoccupazioni.

Ora, una buona parte di questa immagine che dai di te e del tuo business è rappresentata dal tuo sito web.

Avere un sito web è un passo verso la giusta direzione, certo; ma ci sono alcune cose che la maggior parte degli imprenditori non considerano.

Ci sono alcuni fattori, infatti, che incidono negativamente sull’efficacia di un sito.

Vediamo insieme qualche consiglio per avere una forte presenza sul web.

 

1. Rivolgiti ad una sola persona

Questo può sembrare controproducente ma è fondamentale per aumentare l’efficacia del tuo sito.

E’ molto allettante, infatti, voler piacere a tutti, così come è grande la paura di servire una nicchia troppo ristretta e allontanare potenziali clienti.

Tuttavia, anche se stai appena cominciando e la tua attività è nata da poco, è necessario concentrare i propri sforzi nel rivolgersi ad un solo tipo di persona, e nel fare ciò considerare ogni parte del tuo sito web.

La scelta di un determinato pubblico target, infatti, determinerà l’esposizione del testo, il branding e le immagini che userai sull’intero sito.

Perché è così importante?

Marie Forleo una volta disse “se stai cercando di comunicare con tutti, non stai comunicando con nessuno“.

Spendi un po’ di tempo nel determinare il tuo pubblico target e restringi il campo a una determinata tipologia di persona.

In questo modo, non solo diverrà sorprendentemente chiaro cosa includere sulle pagine del sito, ma aiuterà a stabilire una forte connessione con il tuo pubblico, aumentando le possibilità di renderli più propensi ad usufruire della tua offerta.

 

2. Dacci un taglio con Facebook

Molti imprenditori fanno affidamento esclusivamente sui social media per interagire con i loro clienti.

Facebook, Twitter, e Instagram sono degli strumenti fantastici. Non c’è niente di male nell’usufruire di questi strumenti e ognuno ha il proprio scopo, ma c’è un importante fattore che viene meno: il controllo.

Usando solo ed esclusivamente i social media per promuovere il tuo business e interagire con la tua clientela, infatti, si è vincolati a quella piattaforma scelta, la quale detterà cosa poter fare o non fare e chi vedrà i tuoi post.

Ah, e un’altra cosa, meglio essere sicuri di offrire un servizio impeccabile o i clienti non tarderanno a fartelo sapere nei commenti. Monitorare 24 ore su 24 la pagina Facebook non è per molti una cosa fattibile, però.

La soluzione? Un sito web che offra un’esperienza utente piacevole, che rappresenti la tua azienda e che sia costruito con il cliente finale in mente.

Includere una piccola offerta è una buona idea (come un eBook gratis) e un ottimo modo per incoraggiare le sottoscrizioni; ma assicurati sempre di offrire qualcosa di valore e che andrà davvero a beneficio del tuo pubblico target.

Poi, successivamente, potrai promuovere questo tipo di offerta sui social. La strategia migliore è quella di usare i social per portarli sul tuo sito web e lì attuare una strategia per convertirli in clienti potenziali.

 

3. Investi in foto professionali

Il prossimo consiglio forse è meno evidente ma può davvero rallentare la tua crescita online se non considerato: le tue foto.

Anche se il budget che hai a disposizione è piccolo, non mi stancherò mai di sottolineare l’importanza di avere foto professionali sia di te, sia dei tuoi prodotti/servizi e della tua azienda/negozio, sul tuo sito web.

Non importa quanto il tuo amico o amica si sia dimostrato “generoso” nell’offrirsi di farti delle foto con la sua nuova macchina fotografica; investire in uno shooting con un professionista esperto è fondamentale per fare una forte prima impressione, essere credibili agli occhi dei tuoi nuovi visitatori e, di conseguenza, aumentare il tasso di conversione.

 

4. Per aumentare il tasso di conversione  devi essere chiaro

Pensa al tuo sito web come al tuo “venditore on line”. Ogni volta che un nuovo visitatore si ferma sul tuo sito web, dovresti essere chiaro su ciò che vorresti loro facessero.

Senza una sorta di “percorso guidato” che parte dalla tua homepage, i tuoi visitatori o perderanno completamente interesse o saranno confusi e se ne andranno.

Evita di riempire la homepage con elementi non necessari e allo stesso tempo crea una call to action1 above the fold

In questo modo, eviterai che il visitatore vada per tentativi e non li costringerai a scrollare tutta la pagina per compiere una determinata azione.

Prova ad implementare queste semplici strategie e noterai non solo risultati nell’aumento delle conversioni, ma migliorerai in positivo l’esperienza che gli utenti avranno quando navigheranno il sito, solidificando il legame che hai con loro.

Ovviamente, non c’è una “formula magica” per aumentare il tasso di conversione, ma conoscere lo scopo del tuo sito web e allo stesso tempo comunicarlo in modo chiaro, renderà il processo più semplice e piacevole per chiunque lo visiti.

SCRIVI QUI I TUOI COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *